Personale docente

Bruno Martella

Ricercatore universitario confermato

MED/18

Indirizzo: VIA GIUSTINIANI, 2 - PADOVA . . .

Telefono: 0498212765

Fax: 049 8215767

E-mail: bruno.martella@unipd.it

  • Il Lunedi' dalle 15:00 alle 16:00
    presso II piano, Monoblocco Ospedaliero, Chirurgia Generale, Azienda Ospedaliera Padova

Il Dottor Bruno Martella ha conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia nel luglio 1979 con voti 110/110 e il Diploma di specialista in Chirurgia Generale il 10/7/84 con voti 70/70 e lode. Dall'1/12/79 al 30/9/85 ha prestato servizio come MIUCA presso gli Istituti diretti dal Prof. Alberto Peracchia; dall'1/10/85 all'1/5/88 ha proseguito presso la Clinica Chirurgica Geriatrica diretta dal Prof. Oreste Terranova (nello stesso periodo ha svolto servizio come Assistente Medico presso il pronto soccorso dell’Ospedale di Conselve). Dal 2/5/88 al 31/12/04 ha prestato servizio come Dirigente Medico presso la Clinica Chirurgica Geriatrica di Padova. Ha seguito come tutor studenti del V e VI anno di Medicina e specializzandi in Chirurgia Generale, nonché studenti di Infermieristica, collaborando alla stesura di tesi di laurea e di specializzazione. Ha collaborato alle lezioni di Clinica Chirurgica e di Chirurgia Geriatrica agli studenti di Medicina ed agli specializzandi delle Scuole di Chirurgia Generale e di Geriatria di Padova. Attualmente è docente di Chirurgia Generale per gli studenti del V e VI anno della Facoltà di Medicina e Chirurgia di Padova. E’ docente presso il Corso di Laurea in Infermieristica di Padova, sede di Rovigo e Treviso, per gli insegnamenti di Chirurgia Generale e Specialistica e Chirurgia d’Urgenza con il titolo di Professore Aggregato. E’ docente per il Corso Integrato di Specialità Medico-Chirurgiche III per gli studenti del IV° anno della Facoltà di Medicina e Chirurgia di Padova. E’ stato Direttore del Corso di Perfezionamento “Comunicazione emotiva e relazione terapeutica (di aiuto o di cura) nelle professioni sanitarie e sociali” ed attualmente è Direttore del Master “Infermiere case manager” dell’Università di Padova. Con In collaborazione con altri Autori ha prodotto oltre 250 pubblicazioni in lingua italiana ed inglese. E' stato più volte Relatore a Congressi Nazionali ed Internazionali. Ha collaborato alla organizzazione di congressi a livello locale, nazionale ed internazionale. Il Dottor Martella ha rivolto la sua attività scientifica ed assistenziale ai pazienti portatori di malattie dell'apparato digerente raggiungendo una particolare competenza nella diagnosi e nel trattamento delle neoplasie digestive e della patologia delle vie bilio-pancreatiche. Nei primi anni si è occupato della informatizzazione dei dati dei pazienti affetti da cancro dell'esofago; ha collaborato allo sviluppo delle tecniche di diagnostica e terapia endoscopica spaziando nei campi di applicazione della stessa. In seguito ha rivolto la sua attenzione alla patologia chirurgica del paziente anziano. In questo campo i suoi interessi riguardano soprattutto il trattamento delle neoplasie digestive, delle malattie delle vie bilio-pancreatiche, della poliposi del grosso intestino, dei difetti della parete addominale, della valutazione del rischio operatorio, delle problematiche legate alla perdita dell'autosufficienza. E’ operatore esperto sia in chirurgia tradizionale che miniinvasiva ed in endoscopia digestiva diagnostica e terapeutica. Si interessa delle possibilità applicative della Telemedicina in ambito chirurgico e geriatrico, in particolare della dimissione precoce protetta dei pazienti sottoposti ad interventi chirurgici e/o portatori di patologie croniche (è titolare dell’UOS “Telemedicina” dell’A. O. di Padova). In questo contesto ha partecipato attivamente alla realizzazione di progetti finalizzati regionali e nazionali.

Download Curriculum_Martella.pdf

Ultime pubblicazioni (tra oltre 250):

Does the Multidimensional Prognostic Index (MPI), based on a Comprehensive Geriatric Assessment (CGA), predict mortality in cancer patients?Results of a prospective observational trial.
Valter Giantin,Elisabetta Valentini, Mario Iasevoli, Cristina Falci, Paola Siviero, Elisabetta De Luca, , Stefania Maggi, Bruno Martella, Graziella Orrù, Gaetano Crepaldi, Silvio Monfardini,Oreste Terranova, Enzo Manzato
Journal of Geriatric Oncology, Volume 4:3, July 2013, Pages 208–217

The multidimensional prognostic index (MPI), based on a comprehensive geriatric assessment (CGA), predicts mortality in elderly cancer patients (ECP)
C. Falci⁎, V. Giantin, E. Valentini, M. Lasevoli, E. De Luca, P. Siviero, S. Maggi, B. Martella, G. Orrù, G. Crepaldi, S. Monfardini, O. Terranova, E. Manzato
Journal of Geriatric Oncology, Volume 3,Supplement 1, October 2012, S72-S73

Local recurrence of gastric cancer after total gastrectomy: an unusual presentation
Martella, Bruno; Cardin, Fabrizio; Lorenzetti, Renata; et al.
Conference: 25th National Congress of the Italian-Society-of-Geriatric-Surgery
BMC SURGERY Volume: 12 Supplement:1, S28 DOI: 10.1186/1471-2482-12-S1-S28

Death after an accidental fall of a 101 year old hospitalized patient. Medico-legal implication of falling in geriatrics
Terranova, Claudio; Cardin, Fabrizio; Martella, Bruno; et al.
BMC SURGERY Volume: 12 Supplement:1, S34 DOI: 10.1186/1471-2482-12-S1-S34

Difficult colonoscopies in the propofol era
Cardin, Fabrizio; Minicuci, Nadia; Campigotto, Federico; Bruno, Martella et al.
BMC SURGERY Volume: 12 Supplement:1, S9 DOI: 10.1186/1471-2482-12-S1-S9

Usefulness of a fast track list for anxious patients in a upper GI endoscopy
Cardin, Fabrizio; Andreotti, Alessandra; Zorzi, Manuel; Bruno, Martella et al.
BMC SURGERY Volume: 12 Supplement:1, S11 DOI: 10.1186/1471-2482-12-S1-S11

Current practice in colonoscopy in the elderly.
Cardin, Fabrizio; Andreotti, Alessandra; Martella, Bruno; et al.
Aging clinical and experimental research Volume: 24 , 3 Suppl Pages: 9-13

ADVANCED AGE IS AN INDEPENDENT PREDICTING FACTOR FOR RECURRENCE IN PATIENTS WITH N-0 COLONIC CANCER
Gruppo, Mario; Militello, Carmelo; Mazzalai, Franco; Bruno, Martella et al.
JOURNAL OF THE AMERICAN GERIATRICS SOCIETY ,59:1149-1151 DOI: 10.1111/j.1532-5415.2011.03431.x

Maximizing the general success of cecal intubation during propofol sedation in a multi-endoscopist academic centre
Cardin, Fabrizio; Minicuci, Nadia; Andreotti, Alessandra; Bruno, Martella et al.
BMC GASTROENTEROLOGY Volume: 10 , 123 DOI: 10.1186/1471-230X-10-123

Infrapopliteal arterial reconstructions for limb salvage in patients aged >= 80 years according to preoperative ambulatory function and residential status
Ballotta, Enzo; Gruppo, Mario; Mazzalai, Franco; Bruno, Martella et al.
SURGERY,148 :1, 119-128 DOI: 10.1016/j.surg.2009.12.013

Revascularization to an isolated ("blind") popliteal artery segment: A viable procedure for critical limb ischemia
Ballotta, Enzo; Da Giau, Giuseppe; Gruppo, Mario; Bruno, Martela et al.
SURGERY ,145: 4,426-434 DOI: 10.1016/j.surg.2008.12.005

Infrapopliteal arterial revascularization for critical limb ischemia: Is the peroneal artery at the distal third a suitable outflow vessel?
Ballotta, Enzo; Da Giau, Giuseppe; Gruppo, Mario; Bruno, Martella et al.
JOURNAL OF VASCULAR SURGERY 47: 5,952-959 DOI10.1016/j.jvs.2008.01.002

Il Dottor Bruno Martella ha rivolto la sua attività scientifica e di ricerca ai pazienti portatori di malattie dell'apparato digerente. Nei primi anni della sua carriera si è occupato della raccolta e della informatizzazione dei dati dei pazienti affetti da cancro dell'esofago. In tale contesto ha collaborato allo sviluppo delle tecniche di diagnostica e terapia endoscopica spaziando in tutti i campi di applicazione della stessa (diagnosi e terapia delle neoplasie e delle malattie benigne dell’esofago, scleroterapia delle varici esofagee, trattamento endoscopico delle patologie bilio-pancreatiche, diagnosi e terapia delle patologie del grosso intestino). In seguito, dopo il suo trasferimento presso la Clinica Chirurgica Geriatrica diretta dal Prof. Oreste Terranova, ha rivolto la sua attenzione alla patologia chirurgica del paziente anziano. In questo campo i suoi interessi riguardano soprattutto il trattamento delle neoplasie digestive, delle malattie delle vie bilio-pancreatiche, della poliposi del grosso intestino, della patologia erniaria, della valutazione del rischio operatorio, delle problematiche legate alla perdita dell’autosufficienza. Da alcuni anni si interessa delle possibilità applicative della Telemedicina in ambito chirurgico e geriatrico, in particolare della dimissione precoce protetta dei pazienti sottoposti ad interventi chirurgici o portatori di patologie croniche.Ha collaborato con il Prof. Terranova alla realizzazione della Ricerca Sanitaria Finalizzata della Regione Veneto (n.403.02.93) su “Gestione domiciliare teleassistita del postoperatorio del paziente chirurgico” messa in atto presso l’attuale Clinica Chirurgica Geriatrica di Padova.Ha partecipato attivamente al Progetto Speciale “Assistenza domiciliare del paziente cronico e chirurgico con l’ausilio di strumentazione di telemedicina, come alternativa al ricovero ospedaliero (Corsia Ospedaliera Virtuale)” finanziato dal Ministero della Salute ( Progetto Speciale ex art.12, D.Lgs.n.502/92) svoltosi presso le Regioni Veneto, Piemonte e Sicilia. Attualmente gestisce personalmente o collabora attivamente alla realizzazione dei sottoelencati progetti di ricerca in corso di esecuzione o appena conclusi in collaborazione con le Istituzioni indicate:
• Deospedalizzazione del paziente cronico con l’ausilio della Telemedicina
• Incidenza dei virus oncogeni nelle lesioni neoplastiche del grosso intestino
• Alterazioni genetiche nel carcinoma della colecisti (in collaborazione con l’Istituto di Anatomia Patologica).
• Studio prospettico sulla gestione integrata socio-assistenziale del soggetto oncologico, in pazienti di età superiore ai 70 anni, al fine di elaborare un nuovo modello organizzativo per l’integrazione tra assistenza ospedaliera ed extra-ospedaliera ( in collaborazione con il Centro Studi Invecchiamento del CNR di Padova e l’Unità Operativa di Oncologia Medica II, Istituto Oncologico Veneto di Padova)
• Incontinenza fecale, dimensione del problema nella realtà padovana, diagnosi e cura con particolare riferimento al paziente geriatrico
• La colorazione endoscopica nella diagnosi precoce del cancro dello stomaco.
• Lo studio intraoperatorio del linfonodo sentinella nel carcinoma gastrico
• Stipsi nei pazienti anziani ricoverati: protocolli di prevenzione
• Uso razionale e indicazioni della PEG nell’anziano disfagico demente
• Prevenzione dell’esofagite nell’anziano fragile

Il Dottor Martella è a disposizione degli Studenti di Medicina e Chirurgia, degli studenti di Infermieristica, degli Specializzandi in Chirurgia Generale per la realizzazione e stesura di elaborati alla fine corso degli studi. Gli argomenti andranno valutati di volta in volta sulla base delle esperienze maturate dai candidati e sulle competenze del Relatore.